Trattamenti Olistici.

trattamenti olistici

Reiki, Riequilibrio Energetico, Cristalloterapia…

Il Cerchio di Luce di Alma

Salve a tutti, sono Alma la titolare e fondatrice dei Cartomanti del Cerchio Magico, sono una cartomante sensitiva come potrete leggere sul mio profilo, ma negli ultimi tempi è nata in me l’esigenza di fare un percorso di crescita personale, iniziando a studiare le discipline olistiche.

Ho sentito questa necessità oltre che per me stessa, anche per tutte le persone che i rivolgono a me, perchè ho percepito anche nelle altre persone, la necessità oltre che di avere delle risposte, di essere seguite e aiutate, in un percorso di crescita e guarigione spirituale.

Nel mio piccolo ho sempre cercato di dare tutta me stessa e fornire strumenti per poter essere di aiuto, e chi mi conosce, sa che dedico molto tempo alle persone, anche fuori da quello che è il consulto di cartomanzia, dedicando parte del mio tempo gratuitamente, dando la possibilità alle persone di parlare con me, perché molto spesso si sente il bisogno di essere ascoltati, incoraggiati e perché no a volte anche di essere sgridati, ma mi sono resa conto che tutto ciò non è sufficiente, ci deve essere uno studio e una preparazione concreta alla base, così ho iniziato a studiare, prima Reiki diventando Master Reiki, poi cristallo-terapia e nozioni di medicina cinese, sto anche studiano per poter effettuare letture dei Registri Akashici e Palming Energetico.

Cosa sono i trattamenti olistici:

La parola olismo deriva dal latino Olos, cioè totalità, in pratica mette in correlazione tutti gli aspetti degli esseri viventi, mente, spirito e corpo.

Molto spesso quelli che noi percepiamo come dolori fisici derivano, da quelli che sono considerati i mali dell’inconscio, sono una somatizzazione di questi, i trattamenti Olistici di riequilibrio energetico, agiscono sui corpi sottili, stimolando il naturale processo di autoguarigione del corpo, spesso i dolori fisici e le malattie sono una richiesta di aiuto che ci invia il nostro inconscio, lo potremmo chiamare l’ultimo campanello di allarme, che ci dice che dobbiamo agire e prenderci cura di noi stessi.

Con questo non vogliamo assolutamente affermare che ogni malattia sia causata da un malessere inconscio, per le diagnosi e le cure esistono i medici, l’operatore olistico non è un medico, anche se un medico può essere anche un operatore olistico, negli ultimi anni molti medici si sono avvicinati a quella che viene da molti chiamata “medicina alternativa”, il nostro scopo non è sostituirci alle cure mediche tradizionali o ai medici, il nostro scopo è fornire un ulteriore aiuto, anche a sostegno delle cure mediche della medicina tradizionale, una cosa non esclude l’altra, possono essere fatte in concomitanza.

Il nostro obbiettivo è portare la persona a quella che viene definita autoguarigione, con una terapia olistica sviluppata nel tempo.

L’approccio olistico alla guarigione

L’approccio di tipo olistico a come fine di portare l’individuo ad uno stato di totale benessere, cercando la radice dello stato di malessere, che può essere di tipo fisico, mentale, spirituale o che coinvolge tutti e tre i campi.

I trattamenti olistici prendono in considerazione tutti e tre i “corpi:

  • Fisico
  • Mentale
  • Spirituale

Per questo è fondamentale capire a fondo la motivazione del malessere, per poter agire sulla radice del problema.

La medicina tradizionale occidentale, si occupa solo di uno di questi “corpi” quello fisico, limitandosi a curare solo la componente fisica della malattia, trascurando l’aspetto metafisico, questo porta molto spesso al ripresentarsi del problema.

L’operatore olistico in ogni caso non può tenere conto solo del proprio operato, deve sempre esortare il cliente a rivolgersi al proprio medico, per fare gli accertamenti del caso e seguire le direttive del medico, ed eventualmente agire parallelamente con i trattamenti olistici.

Per fornire un trattamento efficiente, è importante che il cliente sia parte attiva, collaborando affinché i trattamenti possano essere un valido aiuto. Il cliente dovrà inizialmente far si che il suo corpo e la sua mente si rilassino, e poi trarre insegnamento dalle sensazioni percepite e dai consigli dell’operatore, in modo da avere un approccio sia mentale che spirituale alla vita, in questo modo con il tempo imparerà a rigenerarsi quotidianamente da solo.

Come si svolge un trattamento olistico.

I trattamenti durano circa 30 minuti, ma per ottenere un risultato ottimale il cliente deve già iniziare prima ad entrare in uno stato di rilassamento e se è possibile ritagliarsi un po’ di tempo anche dopo il trattamento in modo tale da poter godere appieno dei benefici.

E’ molto importante capire che con un solo trattamento non si possono ottenere immediatamente dei benefici o per risolvere tutti i problemi.

Se siete persone impazienti, non avete voglia di cambiare il vostro stile di vita o non avete tempo per seguire i consigli che vi vengono dati, i trattamenti olistici non vanno bene per voi, è importante approcciarsi a questo tipo di trattamenti con la mente aperta e la volontà di interrompere quei meccanismi che hanno portato a far si che il problema si manifestasse.

I percorsi spirituali, vanno fatti gradualmente, con convinzione, determinazione e con fiducia, con queste basi potrete ottenere come risultato un cambiamento interiore radicale, con un approccio alla vita e ai problemi diverso, che vi porterà ad un benessere duraturo.

Chi può fare i trattamenti olistici:

Tutti possono beneficiare dei trattamenti olistici.

E’ un percorso ideale per tutti coloro che desiderano abbandonare le vecchie abitudini, i vecchi schemi comportamentali e attuare un vero cambiamento.

Questo vi porterà ad apprendere delle tecniche che vi aiuteranno a migliorare la propria autostima, a gestire meglio i rapporti con le altre persone e a raggiungere i propri obbiettivi.